Allora.

Io ci ho uno scoglionamento addosso che non potete proprio capire.
Essenzialmente si tratta di un esame di modelli: due modelli d’oggetto e un plastico architettonico.
E SON 10 MESI CHE CI LAVORO SOPRA. E CI HO BUTTATO CENTINAIA E CENTINAIA D’EURO SIA PER I MATERIALI SIA PER RIPRENDERMI DAL TRAUMA PSICOLOGICO CHE HO AVUTO GRAZIE A COMPAGNE MENEFREGHISTE, RINCHIUDENDOMI IN CASA A LAVORARE 20/22 ORE AL GIORNO PER TRE SETTIMANE per poi sentirmi dire che faceva tutto schifo. E va bene.
Ma anche questa volta la revisione non è andata bene.
Cose salvabili ce n’erano eh.. più di una, a dire il vero. Ma tanto chi se ne frega, andiamo a vedere il millimetro su dei materiali che non permettono una precisione tale, però al contempo se faccio una base corretta al millimetro posso essere più menefreghista. Ma allora non mi è chiara la cosa. Non mi è proprio chiara. Buttiamo tutto giù e rifacciamo. Tanto spendere altri 100 150 euro per i materiali che sarà mai?
Anche a me piacerebbe avere un plastico gradevole alla vista con le facciate ben levigate e millimetricamente ben curate, ma lo posso ottenere con la plastica, quello. E con tagli al laser. Non con del laminil e taglierini del bosi.
Di conseguenza venerdì vedremo. Intanto vado ad ammazzarmi di lavoro come al solito, giusto perchè son appena tornata dalle vacanze trascorse seduta al tavolo a studiare.

O forse facevo prima ad andare da un modellista come qualcuno? Coff.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri random. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...