Sabato 18.

Ottime notizie.
Dopo aver lasciato ore ed ore in acqua i rapidograph, dopo averli sottoposti a dure prove di resistenza alle siringhe, dopo averli smembrati in tutto e per tutto, dopo aver passato ore ed ore a fare la respirazione bocca a punta e bocca a culo,  dopo averli sottoposti a durissime prove di resistenza a get d’acqua della siringa e pompatura forzata delle incrostazioni microscopiche TUTTI I RAPIDOGRAPH SONO IN VITA.

Comunque se vi dicono di tenere a mollo il rapidograph e aspettare che si scrosti state pure freschi, non succederà praticamente mai.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Frustrazioni di un'aspirante designer e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...