Capitolo primo, pagina otto.

“Manca in essi la vitalità che solo il loro inserimento in un quotidiano contesto umano può assicurare, la relazione con una storia collettiva che li giustifichi, l’energia dell’uso, il prezioso logorio della consuetudine.”

Maurizio Vitta, Il progetto della bellezza

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Letture. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...