Archivi del mese: marzo 2011

Ce l’ho fatta a scriverlo, eh.

Se leggerete questo post è perchè son riuscita ad andare e tornare da un piccolo spostamento territoriale, che per la maggior parte delle persone non dovrebbe essere problematico e, tempo fa, non lo era neppure per me. Eppure i tempi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | 1 commento

La Libia

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Capitolo primo, pagina otto.

“Manca in essi la vitalità che solo il loro inserimento in un quotidiano contesto umano può assicurare, la relazione con una storia collettiva che li giustifichi, l’energia dell’uso, il prezioso logorio della consuetudine.” Maurizio Vitta, Il progetto della bellezza

Pubblicato in Letture | Lascia un commento

Centocinquanta.

Ieri dicevate che l’Italia fa schifo. Oggi mettete in bella mostra il tricolore. Domani tornerete a dire che l’Italia fa schifo. Non è coerente.     Auguri Italia, ma sappi che non tutti gli italiani credono veramente in te.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il paninaro di Cambridge

Sta piovendo a dirotto e c’è un vento mediamente fragoroso che fa sbattere le tapparelle e non mi permette di dormire. A ciò va indubbiamente aggiunto che ho mangiato una quantità non precisamente definibile di budino al cioccolato che di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Prefazione (si fa per dire).

Non ho la più pallida idea di come si dia il via ad un blog. Tuttavia, il tempo fuori fa schifo, e anche se non fosse così pessimo, io sarei comunque barricata in casa perché tanto son giorni (e giorni … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | 3 commenti